Coronavirus quanto sopravvive sul denaro

Coronavirus quanto sopravvive sul denaro

da | 30 Mar, 2020

Coronavirus quanto sopravvive sul denaro? Una delle principali caratteristiche del Coronavirus è l‘elevata contagiosità, come testimoniano i numerosi contagi non solo in Italia ma anche molte altre parti del mondo. Uno dei temi maggiormente discussi infatti, è proprio quello che riguarda la modalità di contagio. Questa può avvenire non solo se si è in diretto contatto con chi ha contratto il virus, ma anche attraverso le superfici.

Di recente, l’Organizzazione Mondiale della Sanità ha invitato la popolazione a lavarsi le mani e usare prodotti disinfettanti anche dopo aver toccato banconote e monete, non escludendo quindi che il Coronavirus possa trasmettersi anche attraverso il denaro.

L’ Oms invita i cittadini a lavarsi le mani dopo aver maneggiato denaro

Il quotidiano La Stampa cita un’intervista rilasciata da un’esponente dell’Organizzazione Mondiale della Sanità al quotidiano britannico Telegraph, secondo cui il Covid-19 potrebbe sopravvivere sul denaro per diversi giorni. Inoltre il rappresentante dell’OMS ha consigliato di non toccarsi mai il volto se prima si sono toccate banconote o monete, ma di lavarsi prima le mani con sapone o con un disinfettante.

In tempi normali, tali consigli sarebbero stati presi sottogamba da buona parte della popolazione, ma di fronte all’emergenza del Coronavirus assumono un significato completamente diverso agli occhi di chi non era solito seguire le più elementari norme igieniche.

Coronavirus: permanenza maggiore su superfici in plastica e metallo

Il Coronavirus sopravvive sulle superfici, come altri virus, e dura più a lungo su quelle dure, come possono essere la plastica e il metallo. Al contrario, sulle superfici più morbide (ad esempio tessuto e carta) ha una minore presa e quindi dura meno a lungo. Oltre alla tipologia di superficie, esistono anche altri fattori che influenzano la durata di un virus. Tra queste si annoverano l’umidità e la temperatura.

A tal riguardo è importante sottolineare il recente intervento del professor Walter Ricciardi (esponente dell’Organizzazione Mondiale della Sanità), che ha chiesto ai cittadini italiani di lasciare vestiti e scarpe fuori casa quando si rientra dal lavoro, dalla spesa o da qualsiasi altro luogo. Inoltre Ricciardi ha rimarcato l’importanza di mantenere la distanza di almeno un metro rispetto alle altre persone e di lavarsi con un’elevata frequenza le proprie mani.

Fonte: Atuttonotizie

Ultimi Eventi

IL CUORE tra simbologia e patologia

Quando: 18 Giugno 2022 Ora: 08:30 Luogo: Centro di Spiritualità “Maria Candida”, Viale Cadorna, 19, 28011 Armeno, NO Italia Indicazioni stradali: Qui Dettagli Evento: Mosaico ONLUS organizza a Armeno presso Centro di Spiritualità “Maria Candida” un incontro sul tema:...

leggi tutto

Ultime Notizie